Pilkington, si aprono i cancelli per gli studenti - Firmata la collaborazione tra la società del vetro e la Camera di Commercio
 
    Stai leggendo il giornale digitale di Scuolalocale Community su
    Clicca qui per leggere il giornale di un altro Istituto.

    Pilkington, si aprono i cancelli per gli studenti

    Firmata la collaborazione tra la società del vetro e la Camera di Commercio

    Primo giorno di "lavoro", o, meglio, di alternanza scuola-lavoro per i ragazzi delle terze classi delle scuole di Vasto e San Salvo che hanno aderito al progetto Pilkington-Nsg. Questa mattina gli alunni del "Mattioli" di San Salvo e di "Mattei", "Mattioli", "Palizzi" e "Pantini - Pudente" di Vasto hanno varcato i cancelli per iniziare il percorso di avvicinamento al lavoro previsto dalla legge conosciuta come "La Buona scuola". Nel prossimo triennio i ragazzi coinvolti saranno 8mila per 50mila ore complessive [LEGGI].

    La giornata di oggi però non ha visto solo l'inizio dell'esperienza dei ragazzi, ma anche il coronamento del progetto della Pilkington con l'accordo siglato con la Camera di Commercio di Chieti. Questo pomeriggio, infatti, dirigenti scolastici, management aziendale e il presidente dell'ente, Roberto Di Vincenzo, hanno firmato i documenti che sanciscono una collaborazione che si candida a diventare modello.

    Il progetto Pilkington può essere definito "pilota", difficile trovare in regione altri esempi simili. "Ci piacerebbe essere i primi, però – ha detto il presidente Graziano Marcovecchio nell'aula conferenze – con i risultati".
    Quindi, si è rivolto ai giovani presenti: "Siete voi che dovete conferirci un valore aggiunto. Non dovete prendere questo periodo solo come giorni di scuola un po' diversi. L'obiettivo è accrescere e adere più oppurtunità a voi e a noi".

    Il presidente della Camera di Commercio ha riconosciuto l'unicità dell'impegno Pilkington: "Un progetto così strutturato è unico nella regione. È fondamentale perché oggi, in Abruzzo, ci sono circa 30mila persone che non lavorano e non studiano e né cercano lavoro. Si tratta di un orientamento concreto che servirà soprattutto a voi per capire cosa volete fare. Oggi c'è una domanda larghissima di personale qualificato, ma l'offerta non c'è anche per l'errata concezione secondo la quale gli istituti tecnici siano il rifugio di chi non vuol studiare".

    Presenti anche i dirigenti scolastici: Rocco Ciafarone ("Mattei"), Maria Grazia Angelini ("Mattioli" Vasto), Esther Castaldo ("Mattioli" San Salvo), Maria Luisa Di Mucci ("Pantini Pudente") e Gaetano Fuiano ("Palizzi").
    Quest'ultimo è intervenuto facendo sintesi anche dei colleghi: "Grazie a questi progetti ci avviciniamo ad altri Paesi europei dove l'Alternanza è realtà da tempo. È importante perché sperimenterete il passaggio tra teoria e applicazione della stessa per lo sviluppo di competenze. Io penso, inoltre, che sta avvenendo qualcosa di importante, cioè sta nascendo una rete tra dirigenti scolastici che ci permetterà di essere tra i protagonisti dello sviluppo del territorio".

    di

    Video - Scuola-lavoro: "Cooperare è fondamentale"

    Le interviste a Roberto Di Vincenzo (Pres. Camera di Commercio Chieti) e Graziano Marcovecchio (Pres.Pilkington Italia). Servizio di Giuseppe Ritucci


    Condividi questo articolo





    edit

    Scrivi su Scuolalocale clear remove

    Scrivi un articolo e invialo alla redazione di un Istituto
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo

    edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    doneChiudi
    Racconta la tua esperienza Scuola-Lavoro!
    Inserisci i tuoi dati, seleziona il progetto di alternanza e racconta l'esperienza; la redazione di Scuolalocale del tuo Istituto riceverà queste informazioni e le pubblicherà su Scuolalocale.
    account_circle
    email
    local_phone
    pin_drop
    Seleziona la redazione del tuo Istituto o quella alla quale vuoi inviare il tuo articolo
    Seleziona il progetto che vuoi raccontare, non c'è? Chiedi subito al tuo tutor aziendale di inserirlo!
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    mode_edit
    Foto attach_file
    Indietro
    thumb_up

    Il tuo articolo è stato inviato alla redazione da te indicata!

    Attendi una loro risposta, grazie!

    Invia la tua Idea clear remove

    Descrivi la tua idea e inviala a Scuolalocale.
    account_circle
    pin_drop
    Seleziona il tuo Istituto

    Seleziona l'ambito della tua idea

    mode_edit

    thumb_up

    La tua idea è stato inviata a Scuolalocale!

    Grazie!

    doneChiudi
    Chiudi
    Chiudi